Cosa vedere a Siena in un giorno

Piazza del Campo, Siena - Cosa vedere a SIena in un giorno - Viaggi tra le righe

Condividi

Può sembrare complicato visitare una città come Siena in così poco tempo, ma seguendo i miei consigli su cosa vedere a Siena in un giorno, riuscirete nell’intento. Io ho scelto di andarci nel giorno di Pasqua ed è stata una scelta azzeccata: tante persone in giro e un sole che riscaldava l’anima. 🙂

Siena è una delle città toscane che amo di più in assoluto, perchè è ricca di arte, storia e soprattutto tradizioni. Famosissimo è il Palio che si corre ogni 2 luglio e 16 agosto, in cui le varie contrade si sfidano a cavallo nella piazza principale della città.

Esistono ben diciasette contrade, ognuna di esse è un piccolo stato, con un proprio seggio e un Priore a capo. I confini delle varie contrade sono stati stabiliti nel 1729 dal bando di Violante di Baviera.

Le contrade sono l’Aquila, il Bruco, la Chiocciola, la Civetta, il Drago, la Giraffa, l’Istrice, il Leocorno, la Lupa, il Nicchio, l’Oca, l’Onda, la Pantera, la Selva, la Tartuca, la Torre e il Valdimontone.

Piazza del Campo – Cosa Vedere a Siena in un giorno

Ci sono davvero tanti posti da visitare a Siena, ma il primo sicuramente è Piazza del Campo, dove si disputa il Palio. Una piazza in cui mi sono sentito accolto, avvolto, coccolato… Si respira un’aria magica, a tal punto da decidere di stendermi a terra e rilassarmi guardando le nuvole. È stata una bellissima sensazione, condivisa da tante altre persone quel giorno.

Due ragazzi sdraiati in Piazza del Campo che si chiedono cosa vedere a Siena in un giorno
Ecco cosa vedere a Siena in un giorno: la Torre del Mangia sdraiati in Piazza del Campo

Una particolarità della piazza è la forma a conchiglia con nove spicchi, ogni spicchio è dedicato a uno dei componenti del Governo dei Nove, celebri per aver reso Siena famosa in tutto il mondo esaltando la sua bellezza e integrità architettonica. È una delle poche reminiscenze che mi sono rimaste dai tempi della scuola, ne sarà contenta la mia ex insegnante di Storia. 🙂

Una piccola curiosità: la piazza e il bellissimo Palazzo Pubblico non appartengono a nessuna contrada.

La struttura di Piazza del Campo non è stata stabilita a priori, ma mediante leggi emanate dal Governo nel corso del tempo per definire spazi, facciate e fronti architettonici.

Piazza del Campo in una bella giornata di sole, ecco cosa vedere a Siena in un giorno
Piazza del Campo

Al centro della piazza, come si può notare anche dalla foto, vi è la Fonte Gaia: una vasca di forma rettangolare progettata da Jacopo della Quercia. La sua posizione è dovuta alla presenza di una vecchia sorgente d’acqua proveniente da un sistema di cisterne e gallerie che attraversava tutta la città.

Palazzo Pubblico e Torre del Mangia – Cosa vedere a Siena in un giorno

L’edificio principale di Piazza del Campo è il Palazzo Pubblico, costruito in stile gotico tra il 1288 e il 1342, sede del governo della città da più di 700 anni. Sul lato sinistro del Palazzo sorge la Torre del Mangia, alta 88 metri e da cui è possibile, dopo aver affrontato i suoi 400 gradini, ammirare un panorama straordinario.

Il nome della torre si deve al suo primo campanaro, Giovanni di Duccio, detto il Mangiaguadagni per via della sua fama di spendaccione. Sperperava tutti i suoi guadagni nelle varie osterie di Siena (a mio avviso faceva bene! 😆 ).

All’interno del Palazzo Pubblico è possibile visitare uno dei più importanti musei italiani: il Museo Civico, in cui sono custoditi due capolavori di Simone Martini (il Maestà e il Guidoriccio da Fogliano).

Palazzo Pubblico e la Torre del Mangia viste di fronte, ecco cosa vedere a Siena in un giorno
Palazzo Pubblico e Torre del Mangia

Duomo e Facciatone – Cosa vedere a Siena in un giorno

A pochi passi da Piazza del Campo è possibile ammirare il bellissimo Duomo di Siena, un complesso in stile gotico con all’interno grandi tesori, come la Libreria Piccolomini e opere di inestimabile valore realizzate da Donatello, Pisano, Michelangelo e Pinturicchio. Io sono rimasto incredibilmente affascinato dalle decorazioni della cattedrale, fatte con blocchi di marmo bianco alternati con strisce nere-verdastre.

Il Duomo di Siena ripreso da lontano, ecco cosa vedere a Siena in un giorno
Duomo di Siena

L’ingresso al Duomo costa 12 euro, ma ne vale la pena, le opere al suo interno vi arricchiranno! Vi consiglio, inoltre, di visitare il Museo dell’Opera, che si trova alla destra del Duomo e dal quale è possibile accedere al famoso Facciatone, opera che regala una delle più belle viste di Siena.

Appena entrato nel Museo dell’Opera sono rimasto letteralmente rapito dall’imponente vetrata realizzata da Duccio di Buoninsegna (1287-1290) per l’occhio absidale della cattedrale. La vetrata raffigura la morte della Vergine (in basso), la sua assunzione (al centro) e l’incoronazione (in alto). La vetrata è preceduta da una serie di statue di marmo del trecento, scolpite da Giovanni Pisano che raffigurano sibille, profeti e filosofi del passato.

Il Museo ospita al primo piano la Maestà di Duccio di Buoninsegna, un capolavoro della pittura del Trecento e tante altre meravigliose opere.

Alberto Angela tanti saluti… 😆

Foto dell'occhio absidale della cattedrale all'interno del Museo dell'Opera, ecco casa vedere a Siena in un giorno
Museo dell’Opera

Il Facciatone è la facciata incompiuta di quello che doveva essere il Duomo Nuovo, una cattedrale ancora più grande di quella della rivale Firenze (sarebbe stata gigantesca!!!). La costruzione iniziò nel 1339, ma a casua della peste e della mancanza di denaro, si capì che l’opera sarebbe rimasta incompiuta.

  • Attenti al vento! Salire sul Facciatone vuol dire provare emozioni forti: in primis perchè il parapetto non è altissimo e in secundis quando soffia il vento… Si salvi chi può!!! 🙂
Il Facciatone di Siena visto dal basso, ecco casa vedere a Siena in un giorno
Facciatone

Vista dal Facciatone – Cosa vedere a Siena in un giorno

Dove mangiare a Siena

Sicuramente Siena offre tantissime soluzioni dove mangiare, c’è l’imbarazzo della scelta! Io ho testato la Prosciutteria in via Pantaneto, locale piccolo ma accogliente che offre prodotti tipici di buona qualità. Quindi, scegliete una delle tante osterie sparse per la città, come faceva Giovanni di Duccio, è assaggiate i prodotti genuini della Toscana (salumi, formaggi, vino…).

Interno della locanda La Prosciutteria, ecco casa vedere a Siena in un giorno
La Prosciutteria

Ecco cosa vedere a Siena in un giorno, una città molto legata alle sue tradizioni e alla sua storia. Spero di poterci ritornare e di passare qualche giorno in più.

Il mio tour in Toscana non finisce qui, a breve vi racconterò di altri meravigliosi luoghi nei dintorni di Siena… Seguitemi!

Leggi tutti i miei viaggi in giro per l’Italia!

Vista di Siena dalla Basilica di San Francesco, ecco cosa vedere a Siena in un giorno
Vista di Siena dalla Basilica di San Francesco
Pozzo nel cortile di palazzo Chigi Saracini, ecco cosa vedere a Siena in un giorno
Pozzo nel cortile di palazzo Chigi Saracini
Vista frontale della Chiesa di San Martino, ecco cosa vedere a Siena in un giorno
Chiesa di San Martino
Un vicolo caratteristico di Siena ecco casa vedere a Siena in un giorno
Un vicolo di Siena

Lascia un commento